Design Philosophy

La proposta progettuale parte da una attento studio degli spazi, dell’ambiente circostante, “del luogo” . Si possono cosi individuare i caratteri dominanti architettonici, morfologici e sociologici. Sono proprio questi caratteri a suggerire ed indirizzare una progettazione attenta e rispettosa si del contesto ma con una sua personalità ed individualità contemporanea. L’approccio minimale al progetto è sempre contaminato da suggestioni cromatiche e grafiche ispirate dal contesto influenzando cosi anche la scelta dei materiali.

Nella progettazione degli interni, l’obiettivo è quello di elaborare un habitat contemporaneo attraverso il progetto visto come una opportunità per indagare le relazioni tra oggetti , spazi ,e stili di vita. Di estrema importanza poi, è il valore estetico emozionale oltre che funzionale: ricercare emozioni attraverso il senso della bellezza . La condivisione di questo aspetto deve essere ricercata insieme al committente, attraverso una profonda sintonia di intenti. Quest’ultimo partecipa al processo progettuale in ogni fase, contribuendo alle scelte ed alle decisioni in ogni argomento.

Una bella casa è un contesto naturale architettonico dove è riconoscibile l’individualità e la personalità di chi la andrà ad abitare.

News

dic13

13/12/2018

Alberto Campo Baeza, intervista-sillogismo al genio sperimentatore spagnolo / 13 dicembre 2018

Una lecture unica al Politecnico di Milano,

dic11

11/12/2018

Spazi, storie, città: il racconto tra cinema e realtà di Rocco Papaleo / 11 dicembre 2018

Intervistiamo Rocco Papaleo, celebre attore,

dic10

10/12/2018

L’ostello circolare di Martina Favaretto vince il Sirica / 10 dicembre 2018

Il 'Premio Raffaele Sirica - La via degli